Come avere un matrimonio senza stress

Vuoi organizzare un matrimonio senza stress? Ecco la guida completa

Il periodo che precede il matrimonio è sempre molto difficile, è necessario procedere ai preparativi velocemente, facendo attenzione a tutti i particolari. L’abito deve essere impeccabile e le damigelle devono rispettare il must do previsto dalla sposa senza alcuna sbavatura, e così si procede step by step passando dagli addobbi della chiesa alla scelta della location fino alle mille incombenze previste dal cliché.

È vero, ci sono davvero tante cose da fare e spesso l’ansia gioca brutti scherzi, per questo è bene elaborare una to do list “cancella ansia” nella quale segnare tutte le cose da fare per non dimenticare nulla, scopriamo insieme come fare.

Parola d’ordine: scrivete una lista e puntate alle priorità!

Diciamo la verità, dopo i primi entusiasmi della proposta di matrimonio, i preparativi diventano pesanti e talvolta noiosi. Per questo la prima regola da seguire è quella di mantenere la calma qualsiasi cosa accada, non sarà infatti l’errore della sarta a farci scoraggiare né il ritardo di qualche fornitore a far perdere l’entusiasmo per il giorno del grande “si”.

L’atteggiamento giusto è quello di affrontare le difficoltà giorno per giorno, accettando anche qualche défaillance delle persone che ci circondano senza perdere subito la pazienza. Come anticipato, la prima cosa da fare è preparare un elenco con tutte le incombenze del matrimonio, la classica to do list che vi aiuterà a non dimenticare nulla.

La lista delle cose da fare diventa importante soprattutto con il passare dei mesi, perché si presenteranno problemi da risolvere imprevisti e cambiamenti di rotta che richiederanno elasticità e una buona dose di calma per affrontarli. La lista, ovviamente, subirà inevitabili modifiche, cancellazioni e aggiunte che vi aiuteranno a tenere tutto a mente anche nei momenti di sconforto.

Per evitare lo stress eccessivo è bene puntare sulle priorità: il primo passo è rivolgersi al Comune in cui risiedete per fissare la data delle promesse e procedere alle pubblicazioni. Poi procedete a fissare la data in chiesa, parlate con il parroco o con un suo delegato, chiedendogli il giorno in cui si svolge il corso prematrimoniale; se avete optato per il rito civile, invece, la data va fissata al Comune, che può essere quello in cui risiedete o anche altro Comune.

Subito dopo, partite alla volta della location dei vostri sogni. Per evitare lo stress dei preparativi, è bene fare una prima cernita dei ristoranti e delle ville per eventi visitando qualche sito internet: oggi quasi tutte le location da cerimonia si affidano al Web per descrivere la tipologia di evento che ospitano, lo stile e i menu proposti. Non dimentichiamo di leggere le recensioni degli ospiti che sono già stati in quel luogo, perché daranno l’idea esatta dei servizi che offrono e della qualità del cibo. Questi piccoli trucchi vi consentiranno di risparmiare tempo, fare scelte sicure e senza brutte sorprese, evitandoti ansie da prestazione.

Ossessionati dai particolari? Imparate a delegare ai professionisti del settore

Se amate i dettagli di stile e i piccoli particolari che sanno rendere l’evento indimenticabile, come i segnaposto, il photo booth e la confettata, ma non siete sicuri di avere il tempo per occupartene personalmente, ricordate che esiste una parola magica e indispensabile in queste occasioni: delegare!

Se pensate di poter fare tutto da soli, vi troverete in una valle oscura piena di insidie e ostacoli: il tempo che avanza, le preoccupazioni che riguardano la casa, gli invitati e gli impegni della vita quotidiana che continuano imperterriti a riempire le giornate.
Per questo è necessario chiedere aiuto ai professionisti del settore, come i responsabili del catering per quanto riguarda la confettata, costoro sapranno suggerire le soluzioni migliori in base al costo e ai gusti personali. Essi si occuperanno anche di preparare il tavolo accanto a quello della torta con la mise en place giusta e i contenitori per i confetti.

Per i segnaposti, invece, meglio optare per il fornitore di bomboniere, che sarà in grado di preparare piccoli ricordini corredati di cartoncino indicante il nome dell’ospite assegnato al posto. Un modo elegante e affettuoso per ringraziare amici e parenti della loro presenza.

Per il photo boot, infine, chiedete informazioni al fotografo ingaggiato, assicurandovi che sia pratico di eventi e con un innato problem solving che lo aiuterà a districarsi tra i parenti più indolenti e pigri. Se sceglierete di delegare, però, ricordate di essere molto chiari e assicuratevi che abbiano capito bene quali sono i vostri desideri e il risultato che volete ottenere.

Più impegnativo e di difficile elaborazione è la divisione dei tavoli per gli ospiti durante il banchetto. Un momento delicato quanto noioso che richiederà calma e la massima attenzione, per evitare di abbinare persone o nuclei familiari poco affini che scatenerebbero malumori. Per questa incombenza esiste un’unica persona che è in grado di aiutare gli sposi senza margine di errore ed è la mamma dello sposo e della sposa.

Non temete di chiedere aiuto e non indugiate pensando che possano sbagliarsi, date loro la lista degli invitati e lasciateli gestire i tavoli. Voi, intanto, farete da supervisori per cambiare questo o quell’altro abbinamento, facendovi risparmiare tempo e stress.

La scelta di delegare ad altri alcuni compiti risulterà vincente e vi permetterà di dedicare maggior tempo a voi e alle cose più importanti: Quali? L’abito e il viaggio di nozze ovviamente!

Come mantenere allegra l’atmosfera durante il banchetto

Un altro motivo di stress per molti sposi è quello dell’intrattenimento durante il banchetto. Alcuni preferiscono cerimonie seriose dove si mangia e si lascia spazio alle chiacchiere tra commensali, mentre altri sposi prediligono atmosfere allegre fatte di canti, balli e perché no, un po’ di animazione. Quest’ultima ipotesi è la più battuta dalle coppie più giovani e sembra davvero vincente per trascorrere un wedding day all’insegna del divertimento.

Bello, si, ma difficile da realizzare tra le mille incombenze che pesano sui futuri sposi, per questo suggeriamo di rivolgervi a un wedding planner, oppure, se non avete voglia di spendere molto, chiamate un’agenzia di animazione specializzata per eventi per adulti e lasciatevi convincere dalle loro proposte migliori. Se amate questo genere di matrimoni, il risultato sarà perfetto e voi sposi potrete godere appieno di quella giornata, tra l’ilarità degli ospiti e un ambiente piacevole.

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest

Cerca