proposta-matrimonio

Proposte di matrimonio durante il Covid

Come fare una proposta di matrimonio durante il Covid: sorpresa online

Il Coronavirus ha portato stravolgimenti in ogni ambito, anche per quanto riguarda le proposte di matrimonio.

In questi mesi, infatti, anche i futuri sposi hanno dovuto modificare i loro piani. Azioni semplici come una cena al ristorante o un weekend in una città d’arte sembrano ricordi lontani. Per questa ragione, le proposte di matrimonio sono diventate sempre più complesse e ingegnose.
Tra le idee più simpatiche da utilizzare per fare una proposta di matrimonio (se i due partner sono lontani), vi è quella di organizzare una riunione sulle varie piattaforme che permettono di effettuare video chiamate con più partecipanti (Skype, Zoom, ecc…) e coinvolgere amici e parenti in una sorta di flash mob virtuale. Basterà ad esempio creare dei cartelli e a turno porli davanti alla webcam fino ad ottenere il messaggio: Vuoi sposarmi?
In questo caso, tutto dovrà essere organizzato nei minimi dettagli e l’unica/l’unico a non essere informato sarà proprio colei/colui che riceverà la proposta. Con la scusa di una riunione di famiglia o un aperitivo con amici virtuale è possibile fare una proposta di matrimonio simpatica che riuscirà comunque a stupire e commuovere la/il destinataria/destinatario.

Inviare l’anello di fidanzamento accompagnato da una lettera

Se ci si trova lontani per ragioni geografiche o lavorative ma si desidera comunque avanzare la propria proposta di matrimonio è possibile sfruttare alcune boutique online che si occupano di gioielleria e diamanti.

Per portare a termine questa tipologia di proposta bisognerà collegarsi al sito web di un brand di gioielli oppure, se presente, accedere all’e commerce della propria gioielleria di fiducia. Nel catalogo bisognerà quindi scegliere un gioiello, che assolverà alla funzione dell’anello di fidanzamento consegnato a mano durante la proposta di matrimonio tradizionale, trovare la taglia corretta e inviarlo all’indirizzo della persona alla quale si vuole chiedere la mano. Durante l’acquisto sarà opportuno richiedere l’inserimento di un biglietto nel quale scrivere o delegare la scrittura della proposta. Per rendere ancor più romantico questo gesto è consigliabile organizzare la contestuale consegna di un mazzo di fiori. In questo caso sarà necessario programmare tutto nei minimi dettagli per rendere tutto perfetto anche in un momento così speciale, seppur vissuto a distanza. Questa tipologia di proposta di matrimonio può essere organizzata anche qualora si condividesse la stessa casa e si fosse alla ricerca di un’idea originale e sorprendente. In questo caso però è consigliabile scrivere personalmente la lettera o il biglietto di accompagnamento oppure rivolgersi direttamente al proprio partner con le parole che si reputano più opportune.

Cena a domicilio con sorpresa

Sia che i partner siano conviventi o che abitino in città diverse la proposta di matrimonio ai tempi del Covid può arrivare insieme ad una consegna a domicilio.

Per ciò che concerne i conviventi basterà organizzare una cena, ordinando dal ristorante preferito di colei/colui che riceverà la proposta e inserire all’interno del sacchetto un biglietto con il messaggio. In alternativa è possibile richiedere al ristorante un contenitore vuoto al cui interno potrà essere messo l’anello.
Se invece la proposta deve essere fatta al partner che vive lontano, si potrà chiedere al ristorante di aggiungere un biglietto insieme all’ordine e stupire così la/il destinataria/destinatario.
Oltre alle classiche cene, è possibile sfruttare il servizio di consegna a domicilio anche di pasticcerie e/o gelaterie e ordinare un dolce su cui far scrivere la proposta.

Lettera o mail

Questo è senza dubbio uno dei periodi storici più difficili e al contempo particolari che abbiamo mai vissuto. Per questa ragione, anche le proposte di matrimonio possono essere fatte in modo inusuale, riscoprendo talvolta il fascino di azioni dimenticate. La lontananza spesso costringe le coppie a sentirsi telefonicamente, tramite messaggi e videochiamate. Tuttavia, scrivere una lettera con annessa proposta di matrimonio e inviarla per posta, proprio come un tempo, può essere oggi un’azione sorprendentemente romantica.
Per i più moderni, l’alternativa alla lettera scritta a mano è l’e-mail. Questa è senza dubbio più rapida ma sicuramente apprezzata dalle coppie divise da centinaia di chilometri oppure distanti per limitazioni relative ai trasporti, al lavoro o alla difficile situazione sanitaria.

Caccia al tesoro casalinga

In questi mesi è capitato più volte di essere costretti in casa per lunghi periodi. Pertanto, la proposta di matrimonio può essere avanzata attraverso una caccia al tesoro insolita. Per organizzarla si dovrà inizialmente acquistare l’anello e pensare ad un luogo in cui nasconderlo. Lo step successivo sarà quello di preparare tanti biglietti quante saranno le tappe del percorso che porterà al gioiello. Approfittando di un momento di assenza o distrazione, disseminare poi i foglietti in vari angoli della casa, rendendo il percorso il più complesso possibile. Per disorientare e stupire la/il destinataria/destinatario è possibile aggiungere frasi o indicazioni fuorvianti al fine di non far capire quale sarà la sorpresa finale.
L’ultimo passaggio sarà quello di far arrivare il partner al luogo in cui è stato nascosto l’anello e dichiarare finalmente la volontà di voler convolare a nozze.

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest

Cerca