prova-abito-sposa

Prova abito da sposa: come vestirsi

L’importanza della prova dell’abito da sposa

La prova dell’abito da sposa è un momento unico e come tale deve essere vissuto. E’ necessario però tenere a mente alcuni accorgimenti

La prova dell’abito da sposa è il momento preciso in cui la protagonista realizza concretamente che di lì a qualche mese celebrerà il suo matrimonio.
Si tratta dell’istante in cui finalmente viene coronato un grande sogno che la maggior parte delle donne sogna fin da bambina. Le future spose si troveranno anche ad avere davanti a se l’abito con la A maiuscola, quello che indosseranno solamente una volta nella vita.
Naturalmente in questo caso è importante darsi un tempo e stabilire con certezza il momento in cui la fidanzata andrà a provare per la prima volta l’abito da sposa.
Questo passo costituisce d’altronde il vero atto con il quale si dà inizio all’intera organizzazione del matrimonio.
Non vi è comunque una regola fissa relativa al tempo ma in alcuni casi è importante aspettare le nuove collezioni per poter visionare da vicino le più grandi novità del momento.
La data potrà così essere stabilita un anno prima dal giorno del sì per lavorare d’anticipo ma molti Atelier precisano che sono sufficienti sei mesi o addirittura tre mesi prima se non si hanno grosse protese.

Come vestirsi per affrontare la prova dell’abito da sposa

Trucco e intimo giusto permettono alla futura sposa di ritrovarsi alla prova dell’abito completamente sicure di sé

Una volta prenotato l’appuntamento presso l’Atelier in cui si desidera trovare l’abito dei sogni e aver sfogliato un numero infinito di riviste sul vestito ideale per il giorno del matrimonio, è arrivato il momento di affrontare questa intrigante e spettacolare sfida.
Nella testa di ogni futura sposa però balzeranno alla mente un’infinità di interrogativi che finiranno per generare solamente inutili ansie e preoccupazioni.
La prova dell’abito da sposa non va quindi vissuta in questo modo in quanto è necessario che la protagonista rimanga lucida, altrimenti potrebbe rischiare di ritrovarsi addosso un vestito che le piace ma non è il suo grande amore.
Nel momento preciso in cui la fidanzata si ritroverà nella prova per il vestito delle nozze dovrà tenere a mente alcune semplici raccomandazioni.
Capita spesso che le donne, quando debbano scegliere cosa mettersi per uscire, lo facciano dopo aver fatto una doccia, struccate e magari sfoggiando in testa un turbante per i capelli. Quando finiranno per guardarsi allo specchio per vedere se i vestiti scelti gli stiano davvero bene, si ritroveranno drasticamente deluse.
Questo accade perché non essendo truccate l’effetto finale è decisamente diverso e acquista un altro sapore.
Proprio per tali ragioni è importante sfoggiare, nella prova dell’abito da sposa, un trucco leggero in modo che ognuna di esse possa vedersi al meglio senza però aver paura di rovinare i vestiti.
Un altro aspetto da non trascurare riguarda la scelta dell’intimo da indossare per questa occasione. Mutandine e reggiseno quindi si rivelano fondamentali per condurre la futura sposa nella scelta del suo abito dei sogni.
Assolutamente da evitare sarà l’intimo di pizzo nero in quanto dovrà essere privilegiato quello di color carne o bianco. Gli slip ideali inoltre sono quelli dal taglio laser e senza cuciture in modo che che non lasciano alcun tipo di segno nel momento in cui si andranno a provare abiti aderenti e il reggiseno è preferibile quello con le spalline estraibili.

Alcune considerazione precise da tenere in mente al momento della prova dell’abito da sposa

Forcine ed elastici oltre che le scarpe per il matrimonio già acquistate possono influenzare positivamente la scelta del vestito ideale

Per ammirare e comprendere al meglio i vari dettagli presenti sui vestiti che si indossano, le future spose dovranno avere sempre a portata di mano durante la prova dell’abito degli elastici e delle forcine per legare i capelli.
Questi accessori saranno necessari anche per creare un’acconciatura improvvisata che meglio si adatti all’abito indossato.
Se già inoltre le fidanzate hanno provveduto ad acquistare le scarpe che indosseranno il giorno del matrimonio, tali calzature potranno essere sfoggiate in totale libertà. Si dimostrano inoltre essenziali per testare al meglio la propria libertà di movimento e le giuste misure con il vestito scelto.
Per arrivare in Atelier comunque basta indossare dei semplici jeans o dei pantaloni comodi da togliere; stesso discorso vale poi per la maglietta.
Utili potrebbero rivelarsi infine le calze autoreggenti per donare all’intero look un tocco magico come se realmente fosse quello da sfoggiare nel giorno del fatidico sì.

L’importanza di essere se stesse

La futura sposa nella scelta dell’abito non deve mai dimenticarsi di piacere soprattutto a se stessa

Le future spose non dovranno mai arrivare alla prova dell’abito con la mente chiusa. Sarà assolutamente importante infatti che provino ogni modello di vestito anche quello che magari non immaginavano mai di indossare.
Questo accorgimento è fondamentale per poter dare la chance a tutti i vestiti di divenire l’unico.
Sono inoltre spesso le donne che una volta arrivate in Atelier tendono a cambiare idea sui propri gusti personali provando un vestito particolare.
Naturalmente ognuna di essa dovrà scegliere solamente l’abito che realmente la rende felice e le permette di essere se stessa.
Non vanno per tali ragioni seguiti tutti i suggerimenti che vengono forniti dai familiari stretti, in quanto l’unica protagonista sarà la sposa e solamente lei dovrà sentirsi a proprio agio per l’intera giornata con il vestito dei sogni.
Tenendo a mente alcuni piccoli accorgimenti sugli abiti e gli accessori da indossare, sarà possibile così trovare l’abito giusto per il giorno del matrimonio.

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest

Cerca